Province, addio entro sei mesi

Gli enti saranno commissariati alla naturale scadenza degli organi elettivi (dunque saltano definitivamente le elezioni, previste a maggio) e sostituiti con i liberi consorzi tra comuni

PALERMO. In Sicilia addio Province regionali. Gli enti saranno commissariati alla naturale scadenza degli organi elettivi (dunque saltano definitivamente le elezioni, previste a maggio) ed entro sei mesi saranno aboliti e sostituiti con i liberi consorzi tra comuni. È quanto emerge a conclusione della conferenza dei capigruppo all'Ars, con la maggioranza unita nel sostegno al ddl del governo Crocetta, condiviso anche dal Movimento 5stelle. Oggi il disegno di legge, dopo il passaggio in commissione, sarà inserito all'ordine del giorno dell'Ars, martedì in aula ci sarà una norma stralcio, fatta da due articoli, per il commissariamento delle Province e la loro sostituzione con i liberi consorzi entro sei mesi.

CROCETTA: "PRIMI IN ITALIA AD ABOLIRE LE PROVINCE". «Siamo in primi in Italia ad abolire le Province, sostituendole con i liberi consorzi tra comuni, di secondo livello». Lo dice il presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta, al termine della conferenza dei capigruppo dell'Assemblea regionale. «È un risultato storico, la maggioranza è unita e spero che anche il Pdl e il centrodestra votino la norma», afferma Crocetta. Il ddl che abolisce le Province verrà messo all'ordine del giorno nel pomeriggio. Martedì prossimo si voterà in aula una norma stralcio, di due articoli, che prevede il commissariamento delle Province che vanno in scadenza e la costituzione entro sei mesi dei liberi consorzi al posto degli enti.

CANCELLERI (M5S): "CONDIVIDIAMO QUESTO PERCORSO". «Condividiamo il percorso stabilito in conferenza capigruppo all'Ars per l'abolizione delle Province e la sostituzione con i liberi consorzi tra comuni, un punto del nostro programma». Così il capogruppo dei 5stelle e il vice presidente dell'Ars, Giancarlo Cancelleri e Antonio Venturino, a conclusione della conferenza dei capigruppo, alla quale ha partecipato il presidente della Regione siciliana, Rosario Crocetta.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati