Enna, nasce centro studi sul costituzionalismo arabo e islamico

ROMA. Nasce ad Enna «Skai», il centro studi Kore sul costituzionalismo arabo e islamico, a cura
dell'omonima università siciliana. Si tratta di una struttura scientifica che, si legge nel documento istitutivo, intende essere un luogo di coordinamento di ricerche tese soprattutto alla comparazione giuridica e politica, con particolare attenzione ai Paesi del Nord-Africa e Medio-Oriente ed alle
dinamiche costituzionali sia precedenti che successive alla cosiddetta Primavera Araba.
Il Centro Skai rappresenta un'iniziativa che si colloca nel solco dell'impegno culturale dell'università Kore, l'ateneo italiano più vicino al Nord Africa e al Medio Oriente - ha
detto il presidente dell'ateneo Cataldo Salerno - non solo perchè al centro di un'isola che è a sua volta al centro del Mediterraneo, ma anche per la sua originaria vocazione alla comparazione politica e al dialogo interculturale. A dirigere il centro studi sarà Ciro Sbailò, professore di
Diritto pubblico comparato alla Kore e tra i primi costituzionalisti europei a occuparsi in maniera sistematica della cosiddetta Primavera araba, e che sta lavorando alla traduzione in italiano dei principali testi delle transizioni costituzionali nel Nord-Africa. Skai pubblicherà infine una
rivista di studi e una collana di testi dedicata al dialogo giuridico euro-mediterraneo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati