Tassa arretrata per i rifiuti Una deroga per la scadenza

È stato ribadito a chiare lettere - come emerge da una nota diramata dall'Ato che in merito ai termini per le rettifiche in autotutela, la scadenza entro i sessanta giorni non è perentoria

CALTANISSETTA. Il liquidatore dell'Ato Ambiente CL1 Elisa Ingala ha incontrato i responsabili dei comitati di quartiere. Erano presenti il coordinatore Carlo Campione e poi Salvatore Bosco (Balate-Pinzelli), Settimo Ambra (San Domenico), Vittorio Gallo (Provvidenza), il responsabile tributi dell'Ato Tonino Muratore e il coadiutore Teobaldo Russo. È stato ribadito a chiare lettere - come emerge da una nota diramata dall'Ato che in merito ai termini per le rettifiche in autotutela, la scadenza entro i sessanta giorni non è perentoria; rientra infatti fra i poteri-doveri dell'ente accertatore rettificare gli errori materiali o derivanti dalla documentazione prodotta dal contribuente. I sessanta giorni servono a chi intende ricorrere alla commissione tributaria. Soddisfazione fra la delegazione dei comitati di quartiere: «Chiariamo - ha detto Campione - che chi non ha pagato deve farlo, ma intendiamo difendere i cittadini e aiutarli nell'assistenza».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati