Mussomeli punta al risparmio energetico

Accordo con la Energy Europe per portare avanti politiche di contenimento della spesa e rispetto dell’ecosistema

MUSSOMELI. "Da oggi Mussomeli si candida ad essere un comune green". A dirlo il sindaco Salvatore Calà in apertura della conferenza stampa di presentazione dell'accordo con una Esco, ovvero, una società interessata a investire affinché un ente ottenga un beneficio sui costi di gestione. In particolare, a seguito di un bando di ricerca, il Comune ha siglato un accordo con la Energy Europe, società guidata dagli ingegneri - imprenditori Terenzio Alio e Christian Bartolomeo. I due, assieme al sindaco Calà e all'assessore Gaetano La Piana, hanno presenziato alla conferenza stampa in cui è stato illustrato il progetto il cui beneficio si ripercuoterà non solo sull'ambiente, ma soprattutto sulle casse comunali. Basti pensare che per il primo anno si stima un risparmio, sulla bolletta energetica, di almeno 37.427 euro. Senza poi contare gli investimenti strutturali che saranno a costo zero per l'ente.

Il piano della Energy Europe prevede come primo atto il restyling del parco lampade dell'illuminazione cittadina; una rigenerazione che prevede la sostituzione delle comuni lampade Sap con delle lampade Led la cui durata è maggiore, consumano meno e i costi per lo smaltimento sono bassi. Verranno anche sostituite le vecchie lampade a vapori di mercurio. La Energy Europe posizionerà sui tetti degli edifici comunali i pannelli fotovoltaici, ristrutturando le coperture e smaltendo quelle in amianto. Ed ancora si occuperà della rinegoziazione dei contratti di fornitura di energia elettrica e la sostituzione delle caldaie a gas con caldaie a pellet. GI.TA.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati