Rissa al "Massimino", denunciati cinque ultras

Appartengono a due gruppi organizzati della curva Nord in contrasto fra loro. Per i responsabili degli scontri, avvenuti nella partita contro il Bologna, disposto il Daspo

Sicilia, Qui Catania

CATANIA. Cinque tifosi del Catania, appartenenti a due gruppi organizzati diversi, che hanno partecipato a una rissa allo stadio “Angelo Massimino” domenica scorsa durante la gara col Bologna, sono stati identificati e denunciati dalla Digos della Questura etnea. Sono ultras rossazzurri che seguono la partita nella curva nord di età compresa tra i 23 e i 28 anni. Lo scontro, secondo le prima indagini della polizia, sarebbe avvenuto per contrasti tra frange di diverse tifoserie del Catania. Sono in corso indagini per identificare gli altri partecipanti alla rissa. Nei confronti dei cinque ultras sarà disposto, dal Questore di Catania, il Daspo, il divieto di accesso a manifestazioni sportive.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati