Gela, sciopero dei netturbini: cassonetti stracolmi

Le maestranze hanno inscenato un sit in davanti al municipio rivendicando il pagamento della tredicesima e delle ultime due mensilità, gennaio e febbraio

GELA. Cassonetti stracolmi di rifiuti questa mattina a Gela per uno sciopero indetto dagli operatori ecologici dell'Ato Ambiente Cl2. Le maestranze hanno inscenato un sit in davanti al municipio rivendicando il pagamento della tredicesima e delle ultime due mensilità, gennaio e febbraio. I lavoratori, una quarantina in tutto, domani ritorneranno regolarmente a garantire il servizio di raccolta della spazzatura. Il Comune di Gela, nei confronti dell'Ato Ambiente Cl2 non risulta essere moroso. La società d'ambito vanta invece dei crediti nei confronti di altri Comuni che fanno capo all'Ato Ambiente Cl2, per cui a volte è inevitabile che si registrino dei ritardi nel pagamento degli stipendi

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati