Il cardinale di Parigi: "Il Papa ha rotto un tabù secolare"

Lo ha detto monsignor André Vingt-Trois, cardinale di Parigi e presidente della Conferenza dei vescovi di Francia: "Si apre una nuova fase nella storia del Papato"

PARIGI. Con la sua decisione di lasciare il pontificato, Benedetto XVI ha "rotto un tabù secolare" che "apre una nuova fase nella storia del Papato": lo ha detto monsignor André Vingt-Trois, cardinale di Parigi e presidente della Conferenza dei vescovi di Francia.
"Personalmente considero il suo atto coraggioso. Per noi cristiani è un evento rilevante, per il suo carattere eccezionale, ma anche per la personalità del papa. In termini nazionali, per noi francesi - ha aggiunto André Vingt-Trois -, che nel corso degli ultimi otto anni e anche prima abbiamo potuto constatare i legami stretti che Benedetto XVI ha intrattenuto con la cultura e con la chiesa francese, significa perdere un carissimo amico della Francia in generale e della Chiesa francese in particolare".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati