Uiltucs: per la Gesip solo una parte dei 40 milioni per le imprese

"Non è corretto dire che sono stati tolti 40 milioni di euro alle imprese per garantire gli ammortizzatori sociali ai lavoratori della Gesip. Così si rischia di continuare a alimentare un clima di tensione in un momento in cui sembra delinearsi un percorso per la soluzione strutturale della vicenda": lo scrive in una nota la segreteria regionale della Uiltucs commentando così la decisione del governo regionale di utilizzare i circa 40 milioni di euro dell' Avviso 9, destinati a piani formativi aziendali, per finanziare gli ammortizzatori sociali. "In realtà - spiega il sindacato - solo una parte di quelle somme, tra i 13 e i 15 milioni, saranno assorbiti dai dipendenti Gesip per la cassa integrazione in deroga. La restante parte sarà utilizzata da altri lavoratori, in un momento in cui, nonostante i nuovi stanziamenti del governo nazionale, a causa della crisi non è chiaro se la disponibilità potrà soddisfare l'intero fabbisogno. Ogni altra polemica - conclude la Uiltucs - non fa altro che alimentare inutili polemiche e tenere alta la tensione".


© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati