Lo Monaco amaro: "Addio, decisione inevitabile"

L'ormai ex amministratore delegato dei rosanero è giunto oggi in città, dove ha confermato la decisione di lasciare la società. "Abbiamo deciso di interrompere il rapporto, c'erano delle divergenze. Conta solo la salvezza del Palermo"

Sicilia, Qui Palermo

PALERMO. È amaro l'addio dell'ex amministratore delegato del Palermo, Pietro Lo Monaco. Questa mattina l'ad ha incontrato il presidente Maurizio Zamparini e i due hanno deciso di separare le loro strade. «Sono molto dispiaciuto - ha detto all'uscita dallo stadio Barbera - Mi resterà nel cuore la bellissima cornice di pubblico, così come la passione dei palermitani. Anch'io ho messo altrettanta passione in questi mesi». «Era una decisione inevitabile - ha aggiunto -, abbiamo deciso di interrompere il rapporto. Conta soltanto la salvezza del Palermo. Ci sono state delle divergenze, la decisione del ritiro e del nuovo allenatore è stata presa dal presidente in piena autonomia, senza alcun consulto». Intanto Giorgio Perinetti ha confermato che prenderà il posto dell'ex dirigente del Catania.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati