"End of Rainbow", la Guerritore porta in teatro Judy Garland

Monica Guerritore rende omaggio a Judy
Garland. L'attrice darà voce, anima e corpo alla star di
Hollywood nel musical biografico End of Rainbow di Peter Quilter
che arriva in Italia, dopo il clamoroso successo a Broadway, con
una serie di anteprime teatrali che anticiperanno la tournee in
programma nella stagione 2013-2014. Lo spettacolo debutterà il
12 febbraio al Teatro Persiani di Recanati in anteprima
nazionale per poi spostarsi dal 19 febbraio al Teatro della
Pergola di Firenze dove sarà atteso da New York anche l'autore.
End of Rainbow racconta sei settimane
nella vita della celebre attrice hollywoodiana pochi mesi prima
della sua morte.
È il Natale del 1968 e Judy Garland (Monica Guerritore)
alloggia in una piccola Suite dell'Hotel Ritz Carlton al Centro
di Londra. Con il suo amico pianista e compagno di tante
avventure Anthony (Andrea Nicolini) e con il suo nuovo giovane
amante Mickey Deans (Alessandro Riceci) si prepara per una serie
di concerti nella capitale londinese. Ha 46 anni ed è decisa a
tornare alla ribalta alla grande. I matrimoni falliti, i
tentativi di suicidio, le dipendenze da alcol e farmaci sembrano
lasciati definitivamente alle spalle, eppure.
«Judy - dice Monica Guerritore - è innamorata pazza del suo
giovane amante, è scoppiettante, folle, drammatica, stramba e
tenerissima come solo una grande artista può essere ed è
disperata come lo è una donna completamente sola nonostante i
suoi innumerevoli amori. Tira avanti con quel che resta della
sua voce e supplisce dando al pubblico la sua anima. La sua vita
è la scena e lì canterà e morirà tra lustrini e
paillettes». Sopra il trailer.

© Riproduzione riservata