Fare per Fermare il declino, i leader Giannino e Stagnaro in Sicilia

PALERMO. E' l'ora dei big in Sicilia anche per il movimento Fare per Fermare il declino. In attesa del tour isolano del leader Oscar Giannino, la cui visita è prevista per il 15 e 16 febbraio, mercoledì 30 gennaio farà  tappa a Palermo il co-fondatore del movimento Carlo Stagnaro. Due gli eventi di rilievo: venerdì 30 alle 18 presso la libreria Mondadori di Palermo per la presentazione del libro “Sudditi”, che tratta del rapporto tra Stato e cittadini nella storia d'Italia. Sabato alle 17 all'Ars per la partecipazione al convegno “Rinascere dalla crisi”, con un intervento sull'importanza delle liberalizzazioni per la crescita del Paese. Nei giorni successivi Stagnaro sarà rispettivamente a Messina e a Catania. Oscar Giannino sarà invece a Trapani, venerdì 15 febbraio di mattina, mentre alle 17.30 presenterà il programma ed i candidati presso l'hotel Astoria di Palermo. Successivamente si sposterà a Catania. Intanto il movimento registra in Sicilia un boom di contatti su Twitter e Facebook. Secondo L'Huffington Post le conversazioni sui social network di Fermare il declino sono al pari con quelle del Pd. In Sicilia il movimento ha oltre 900 amici e registrato 53 mila contatti nelle ultime due settimane. Su Twitter oltre 700 follower.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati