Doping, al via a Madrid il processo al medico Fuentes

MADRID. Si è aperto oggi a Madrid il processo a carico del medico spagnolo Eufemiano Fuentes, accusato di "crimini contro la salute pubblica" e di essere una delle "menti" del doping nel ciclismo. Oltre a Fuentes, alla sbarra compaiono, fra gli altri, anche l'ex direttore sportivo
della Once, Manolo Saiz, e gli ex manager Vicente Belda e Ignacio Labarta. Il dottor Fuentes è presente in aula. Elegantemente vestito con un abito e una cravatta blu, Fuentes ha aspettato nella hall del tribunale con i familiari, anch'essi coinvolti nella cosiddetta Operation Puerto, a fianco del suo avvocato Julian Templado Peres. Le indagini sono cominciate 6 anni fa, il processo prende infatti le mosse nel 2006 a seguito di un'inchiesta durata alcuni mesi. Fuentes fu arrestato dalla polizia spagnola nel maggio di quell'anno. Nella clinica di Fuentes a Madrid, furono ritrovate 100 sacche di sangue (oltre a steroidi anabolizzanti e macchinari per eseguire trasfusioni),
sospettate di appartenere ad atleti che usavano la pratica dell'emotrasfusione. Lo scandalo scoppiato dagli arresti coinvolse anche famosi ciclisti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati