Catania, la Cisl al Comune: confronto sul riequilibrio finanziario

CATANIA. «Riduzione dei tributi locali e dei costi della politica, contrasto all'elusione e all'evasione fiscale, riorganizzazione dei servizi comunali, stabilizzazione del personale precario. Sono le proposte della Cisl al Comune di Catania per modificare il piano di riequilibrio finanziario.
«Siamo particolarmente interessati a concreti tavoli negoziali - aggiunge il sindacato - caratterizzati da un reale confronto produttivo per raggiungere il 'bene comunè in cui le parti partecipino allo stesso progetto, ovvero una reale e profonda riorganizzazione strutturale e morale
dell'amministrazione comunale, un profondo cambiamento progettuale tra Comune di Catania e cittadinanza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati