Esercizio abusivo della professione, legale indagato a Palermo

PALERMO. Nel 2009 arrivò primo al concorso per avvocato e venne designato toga d'oro, ora si ritrova indagato per esercizio abusivo dell'attività professionale, sostituzione di persona e truffa. Secondo la Procura di Palermo, che gli ha notificato l'avviso di chiusura dell'inchiesta, Adriano Lapone, 31 anni, prima di iscriversi all'ordine avrebbe comunque svolto l'attività di avvocato e in alcuni casi avrebbe firmato mandati difensivi usando il nome del legale dal quale stava facendo la pratica forense. L'indagine è stata condotta dal pm Geri Ferrara.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati