Teatro comunale di Gela, l’apertura è vicina: parere positivo della commissione

Per l’organismo provinciale la struttura è idonea. Mancano ancora 200 poltroncine dei palchi superiori

GELA. Non ha ancora aperto i battenti, ma il teatro Eschilo continua a fare parlare di sè. Secondo l’amministrazione comunale l’inaugurazione della riqualificata struttura di piazza Sant’Agostino dovrebbe avvenire a febbraio. Dichiarazioni da prendere con le pinze, considerati tutti i rinvii delle date finora fissate e puntualmente disattese per avviare a nuova vita il teatro comunale Eschilo. L’ultima promessa, quella di dicembre, è slittata e con essa anche la possibilità di presentare una rassegna teatrale utile per l’anno in corso. Almeno se si parla di spettacoli e compagnie di qualità. Intanto i lavori proseguono alacremente ed effettivamente il teatro, anche per i più critici (competenti), presenta solo la mancanza di piccoli dettagli. Dalle poltroncine dei palchetti all’autorizzazione dei vigili del fuoco. Ieri, la commissione provinciale Pubblici spettacoli ha giudicato favorevolmente tutte le richieste inoltrate per inaugurare la struttura e aprire il sipario. Quattro esperti della commissione provinciale hanno incontrato l’assessore al Turismo e spettacolo, Giuseppe Ventura, recandosi direttamente nel suo ufficio del Comune. “Il teatro ha superato anche le ultime verifiche – assicura Ventura - Manca solo il parere favorevole dei vigili del fuoco. Quest’ultimo sopralluogo è previsto per martedì prossimo, alle 17. Siamo certi di potere consegnare il teatro alla cittadinanza che ha aspettato con sapienza. Di certo, l’incontro di oggi rappresenta un passo importantissimo. La commissione provinciale Pubblici spettacoli ha giudicato idonea la struttura. Sono stati verificati tutti i pareri per avviare il teatro. Il sopralluogo di martedì rappresenta solo l’ultimo passo per consegnare il teatro a Loredana Lauretta, Guglielmo Greco e un esponente della regione, che dieci anni fa si sono aggiudicati il bando pubblico per l’affidamento della struttura”. Secondo i bene informati, il sopralluogo dei vigili del fuoco annunciato la scorsa settimana anche dal sindaco Angelo Fasulo, sarebbe slittato a seguito della mancata consegna degli ultimi arredi. Lo stesso assessore Giuseppe Ventura ammette che “devono essere consegnate 200 poltrone dei complessivi 412 posti a sedere”, assicurando che “la consegna avverrà nei tempi utili al sopralluogo dei vigili del fuoco”. Con esattezza mancano ancora le poltroncine dei tre palchetti superiori.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati