Dybala letale, frittata Munoz: voti di Palermo-Lazio

Il giovane attaccante entra più nel vivo del gioco. Rios salva col gol una partita anonima

PALERMO
Ujkani, 6. In controtempo nel gol di Floccari. Evita il patatrac a fine primo tempo su Hernanes e sfiora l’impresa nel rigore del brasiliano.
Von Bergen, 5,5. Ci mette del suo in complicità con il compagno di reparto sul gol di Floccari. Per il resto partita attenta e con buone chiusure.
Aronica, 5. Responsabilità da condividere con Von Bergen in occasione del gol di Floccari e ammonizione ingenua. Giusto sostituirlo a metà gara.
Munoz (46’), 4,5. Tutta la difesa va in barca sulla finta di Floccari. Ma il peccato originale lo compie l’argentino stendendo la punta biancoceleste.
Garcia, 6. Un po’ in difficoltà all’inizio sui lanci in verticale della Lazio. Ha anche la palla per pareggiare nel primo tempo. Cavanda gli nega la gioia.
Morganella, 5. Si spinge più dalle parti di Dossena. Lo svizzero è più impegnato a tenere a bada Lulic. Le rare incursioni in attacco non sortiscono alcun effetto.
Anselmo (64’), 5. Confusionario, troppi appoggi, anche semplici, sbagliati.
Rios, 6,5. Partita nell’anonimato, ma il suo gol fa rinascere il Palermo.
Kurtic, 6. Più dinamico del compagno uruguaiano. Ha difficoltà a trovarsi col connazionale Ilicic.
Dossena, 6,5. Spinta, corsa e piedi buoni. Era il giocatore che mancava e si vede. Nel primo tempo accompagna quasi sempre le azioni offensive. Si eclissa nella ripresa, segno forse di una perfetta condizione ancora da trovare. Nonostante ciò, è perfetta la giocata che manda in gol Rios.
Ilicic, 6. La gabbia di Petkovic sullo sloveno funziona. La sufficienza arriva per il merito di aver ispirato l’azione della rete di Dybala.
Malele (79’), SV.
Miccoli, 6. Bella giocata nel primo tempo, nella quale è provvidenziale Marchetti. Lucido nell’assist a Dybala che porta al momentaneo vantaggio. Per il resto serata difficile in mezzo a Ciani e Biava.
Dybala, 6,5. Il giovane talento entra più nel vivo del gioco rispetto ad altre occasioni, affinando sempre di più l’intesa con Miccoli, che nel primo tempo per poco non porta al gol. La rete realizzata dimostra quanto può essere letale questo ragazzo in area se servito bene.
All. Gasperini, 6. Spreme tutte le possibilità che ha. Rischia schierando gente con la valigia in mano e viene in parte ripagato.


LAZIO
Marchetti, 6; Biava, 6; Ciani, 5,5; Radu, 5,5 (Candreva, 73’, sv); Cavanda, 6; Cana, 6; Ledesma, 6,5 (Kozak 80’, sv); Hernanes, 6,5; Lulic, 6 (Gonzalez 68’, sv); Mauri, 6; Floccari, 7.
All. Petkovic, 6.
ARBITRO, Rocchi, 5,5

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati