Neve a bassa quota e disagi in Sicilia

Obbligo di catene sulla Palermo-Agrigento vicino Lercara Friddi. Interventi dei vigili del fuoco per alberi caduti, cartelloni divelti e allagamenti nei piani bassi a Palermo

PALERMO. Neve anche a bassa quota in Sicilia e disagi per gli automobilisti, obbligati a usare le catene sulla Palermo-Agrigento, nella zona di Lercara Friddi e probabilmente l'obbligo scatterà più tardi anche a Giacalone, sulla Palermo-Sciacca e a Tremonzelli, sull'autostrada Palermo-Catania. Da ieri sera i vigili del fuoco effettuano interventi per alberi finiti in strada e cartelloni pubblicitari divelti. Decine, a Palermo, gli allagamenti nei piani bassi.

Il maltempo sta flagellando anche l'arcipelago delle Eolie, spazzato dal vento proveniente da ovest. I collegamenti con la terraferma sono interrotti a causa del mare forza 7; aliscafi e traghetti sono rimasti ormeggiati in porto. Disagi soprattutto per le isole minori che da quasi tre giorni continuano a fare i conti con difficoltà nei collegamenti. Situazione particolare a Stromboli il cui vulcano continua ad essere in piena attività eruttiva.

PIANO DEL COMUNE DI PALERMO PER L'ASSISTENZA NOTTURNA. Il Comune di Palermo, in particolare l'Assessorato per le politiche sociali ed il Comando della Polizia Municipale hanno in atto un piano per l'emergenza freddo, che prevede l'assistenza, anche notturna, per coloro che non avendo una fissa dimora, necessitano di un ricovero di emergenza. Tramite la collaborazione con una struttura messa a disposizione da un ente religioso, i Vigili Urbani che ricevessero (e che hanno ricevuto) segnalazioni in tal senso, accompagnano i senza tetto presso questa struttura. Sono state circa 20 le persone che hanno usufruito di questa ospitalità nei giorni scorsi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati