Gela, arrestati per furto di 30 bustine di zucchero

GELA. Come ne "I Soliti Ignoti" - dove i ladri si consolano con pasta e fagioli trovata in cucina, dopo il cattivo esito del colpo - così tre romeni, che nella villa comunale di Gela non hanno trovato soldi in una macchinetta automatica di un chiosco-bar, si sono accontentati di rubare 30 bustine di zucchero. Sorpresi dai carabinieri della compagnia di intervento speciale (Cio) mentre scavalcavano la recinzione, sono stati inseguiti e trovati con le bustine di zucchero nelle tasche. Per loro è scattato il fermo per flagranza di reato, con l'accusa di furto aggravato  e danneggiamento.    
Uno dei ladri, minorenne, è stato segnalato al tribunale dei minori di Caltanissetta. Gli altri due, Catalin Adrian Dinca, di 20 anni, e Robert Maftei, di 18, entrambi disoccupati, sono stati posti ai domiciliari. Dopo il processo per direttissima saranno rimessi in libertà in attesa di essere giudicati.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati