Sicilia, Sport

Milan-Inter, è derby di mercato per Lodi

Le milanesi sul regista ma il Catania non vuole cederlo adesso. L’Inter manda Sneijder al Galatasaray e cerca Schelotto. La Fiorentina vuole il “botto”: Lampard. Un difensore per la Roma, Neto prima soluzione

ROMA. È derby tra Milan e Inter per portare sotto la Madonnina il centrocampista del Catania Francesco Lodi che, comunque, non dovrebbe lasciare la Sicilia prima di giugno. Dopo il lungo corteggiamento dei nerazzurri per l'asso delle punizioni, ecco nelle ultime ore, l'entrata a gamba tesa dei rossoneri che vorrebbero soffiare sul più bello il giocatore ai cugini. Club interista che sta per dire addio ad un altro dei grandi protagonisti del triplete, Wesley Sneijder, che al 99% andrà a finire in Turchia. «Il Galatasaray - ha spiegato il direttore sportivo dell'Inter, Piero Ausilio, che ha anche ricordato come l'Inter abbia un diritto di prelazione su Balotelli nel caso di rientro in Italia - ha fatto una proposta interessante, ma le cose sono fatte quando sono definite da tutte e tre le parti. Prendo atto delle dichiarazioni del collega turco, ci siamo parlati, ma manca ancora l'assenso del giocatore per chiudere l'operazione». Restando in casa Inter resta aperta la strada che porta al laterale dell'Atalanta, Ezequiel Schelotto dell'Atalanta: «Ci stiamo parlando - afferma Ausilio - è un giocatore che sicuramente ci interessa». Sull'idea Dzeko per giugno: «Davanti siamo a posto così dopo l'arrivo di Rocchi». Chiusura per Lodi: «Non è un'opportunità per gennaio». E che il calciatore del Catania non partirà nel mercato invernale è d'accordo lo stesso ad siciliano, Sergio Gasparin: «Dico solo in via definitiva che a gennaio nessuno dei nostri giocatori migliori partirà. Nè Lodi, nè gli altri big». Sull'altra sponda della Milano pallonara i rossoneri, incassato un doppio no dalla Roma per avere Destro e Stekelenburg, sono vicini al rinforzo difensivo: dal Parma appare a un passo l'arrivo di un campione del mondo, Cristian Zaccardo. Per questo oggi c'è stato un colloquio tra i dirigenti milanisti e Alessandro Moggi, manager non solo di Zaccardo ma anche di Lodi. Braida e Galliani hanno parlato, per due ore, anche con Boateng, che ha ricevuto una proposta da 4 milioni all'anno dal Galatasaray, presa in seria considerazione anche se alla fine il giocatore è stato ritirato dal mercato. Ad annunciarlo è stato Galliani.
Dopo Rossi la Fiorentina potrebbe assestare un altro colpo di mercato impersonato dal centrocampista del Chelsea Frank Lampard per il quale resta da battere la concorrenza della Lazio. Il forte giocatore inglese è innamorato di Firenze e della Toscana e presto potrebbe esserci un incontro tra il club viola e il manager del calciatore che però dovrà abbassare le sue richieste economiche. Nuova pista per l'attacco della Juventus, che ora pensa all'argentino Lisandro Lopez, attaccante del Lione in scadenza contrattuale nel giugno 2014.Passando da Oltre Manica a oltre oceano fino in Brasile, da segnalare l'appuntamento rimandato con l'Europa targato Neymar: il fuoriclasse del Santos e della nazionale di calcio brasiliana ha dichiarato che «non è ancora il momento giusto per giocare in una squadra del Vecchio Continente».Ma nel paese che ospiterà il prossimo Mondiale danno tutti per scontato che, da agosto 2014 il nuovo gioiello della Selecao giocherà nel Barcellona accanto a Messi.
Infine la Roma: Zeman sarebbe a dir poco scontento di Leandro Castan, e per questo il d.s. Sabatini starebbe cercando un difensore: in Italia piace Neto del Siena, ma si segue anche la pista portoghese per Rolando del Porto mentre in Brasile vengono “monitorati” Rhodolfo del San Paolo (che vuole partire per non fare la riserva a Lucio) e Doria del Botafogo, 18enne che però non sembra ancora pronto per un campionato impegnativo come la serie A italiana. Ci sarebbe anche Dedè del Vasco, ma su di lui si è portato con decisione il Corinthians, soluzione preferita dal 'Mitò, che vuole rimanere in patria fino ai Mondiali del 2014.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati