Disagi con linea telefonica e rete: boom di rimborsi in Sicilia

Nel 2012 nell’Isola presentate 1.200 istanze: in nove casi su dieci proteste per l’addebito di servizi non richiesti in bolletta, il resto per Adsl troppo lenta

PALERMO. Servizi non richiesti ma addebitati in bolletta o linea Adsl lenta. Se il gestore non rispetta i patti si può «presentare il conto». E in Sicilia il conto nel 2012 è stato salato: gli utenti, infatti, per problemi legati alla linea telefonica hanno ottenuto complessivamente 380 mila euro di rimborsi. Già da un anno il Corecom Sicilia ha assunto le deleghe delle attività che a livello nazionale sono svolte dall'Agcom. Tra le funzioni più importanti che il Corecom svolge c’è l’attività di conciliazione. «Sono presidente del Corecom Sicilia da due anni - spiega Ciro Di Vuolo - ma solo dal gennaio 2012 abbiamo avuto le prime deleghe delle funzioni dell’Agcom sul territorio. Le istanze che sono arrivate lo scorso anno sono state 1.200 e solo nell’arco del 2012 hanno riguardato lamentele nei confronti degli operatori telefonici, ma il prossimo anno potranno aumentare grazie a una migliore pubblicizzazione delle nostre attività anche a mezzo stampa».
Il Corecom Sicilia ha un sito htttp://corecom.ars.sicilia.it, solo qui finora si sono pubblicizzate le nostre attività. Ma non basta, infatti, già dalla prossima settimana, sarà fatta una vera e propria campagna pubblicitaria delle attività del Corecom che è a servizio dell'utente e a garanzia e difesa del cittadino. «La nostra attività di conciliazione precisa il presidente Di Vuolo - soltanto nel 2012 ha consentito agli utenti che si sono rivolti a noi, in maniera assolutamente gratuita, di ricevere in termini d'indennizzo e rimborso un totale di 380 mila euro. Ogni istanza porta poi a un'udienza dove si trova l'accordo tra gli utenti e i gestori di telefonia. Molto spesso il giudice dà ragione agli utenti». Il Garante delle Comunicazioni, comunque, ha rilevato che quasi nella metà dei casi segnalati il gestore si affretta a risolvere il problema aumentando le prestazioni della linea. In Sicilia il presidente del Corecom, Ciro di Vuolo, sottolinea: «Sulle 1.200 istanze presentate nell’arco del 2012 il 90% hanno riguardato lamentele nei confronti degli operatori telefonici in merito a problemi di errata bollettazione da parte dei gestori telefonici che avevano addebitato servizi non richiesti. Non arrivano neanche al 10%, invece, le istanze presentate contro i gestori telefonici per mancanza di segnale o per una mancata velocità della linea Adsl non corrispondente a come sottoscritto da contratto».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati