Polemica Pd: alle primarie avrebbe votato un morto

“Gravissime irregolarità”: questa la denuncia di Lillo Speziale, giunto secondo per numero di voti

PALERMO. Ci sarebbe anche un morto fra gli elettori che hanno votato alle primarie del Pd, nella provincia di Caltanissetta, per i candidati a Camera e Senato: è una delle anomalie denunciate dall'ex presidente dell'Antimafia regionale, Lillo Speziale, giunto secondo per numero di voti dietro alla parlamentare uscente Daniela Cardinale, figlia dell'ex ministro Salvatore.  «Con documenti e certificati - dice Speziale - dimostrerò una serie di gravissime irregolarità che, a mio avviso, invalidano il voto a Caltanissetta». Speziale ha convocato domani una conferenza stampa a Palazzo dei Normanni, sede dell'Assemblea regionale siciliana.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati