Primarie Pd, Cardinale: "Ho denunciato tentativo di manipolazione"

Il deputato uscente e vincitrice domenica scorsa: "A Gela, e precisamente nel seggio Capo Sperone, dove sin dalle prime ore delle votazioni venivano denunciati fatti assai incresciosi da tanti dirigenti"

CALTANISSETTA. «Mi preme precisare che le operazioni di voto e di scrutinio a Caltanissetta e in ben venti comuni della provincia si sono svolte in maniera corretta e senza alcun incidente e/o contestazione. La stessa cosa, invece, non può dirsi essere avvenuta a Gela, e precisamente nel seggio Capo Sperone, dove sin dalle prime ore delle votazioni venivano denunciati fatti assai incresciosi da tanti dirigenti del Pd. Alle 23, mentre la sottoscritta festeggiava la propria vittoria, numerosi testimoni la informavano telefonicamente che era in atto un tentativo di manipolare i verbali di uno dei seggi per sovvertire il risultato che la vedeva prima. Come era mio dovere, ho chiamato i carabinieri di Gela anticipando un esposto-querela che ho poi formalmente reso ieri». È quanto si legge in un comunicato del deputato uscente del Pd, Daniela Cardinale, vincitrice, domenica scorsa, delle primarie del Pd a Caltanissetta «L'intervento delle forze dell'ordine - aggiunge - ha permesso di sequestrare gli atti e di avviare un procedimento giudiziario. Non è stato, dunque, l'onorevole Lillo Speziale (anche lui candidato e arrivato secondo, ndr) a chiedere l'intervento dell'Arma»

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati