Primarie del Pd, gli organizzatori stimano 90 mila votanti

Si tratta tra il 60 e il 70% rispetto alle consultazioni dello scorso novembre per la scelta del candidato premier, quando andarono ai gazebo 145 mila elettori, di cui il 10% (14.607) a Palermo

PALERMO. Gli organizzatori delle primarie del Pd prevedono che in Sicilia il numero dei votanti potrebbe attestarsi intorno a quota 90 mila, tra il 60 e il 70% rispetto alle consultazioni dello scorso novembre per la scelta del candidato premier, quando andarono ai gazebo 145 mila elettori, di cui il 10% (14.607) a Palermo. I gazebo chiuderanno alle 21. Nel capoluogo siciliano e nella sua provincia oggi votano soltanto gli iscritti alle precedenti primarie, e non anche chi risultava tesserato nel 2011 e 2012, a causa di un ritardo nella validazione dell'anagrafe degli iscritti. Una decisione che alcuni hanno appreso, con disappunto, solo quando si sono recati ai seggi. A Palermo si vota in un unico gazebo, in piazza Politeama, che comprende 11 seggi del Pd e 1 di Sel. Nell'isola i candidati del Pd sono 72 (senza differenza tra Camera e Senato), divisi per le 9 province. Sel ha distribuito i propri candidati nelle due circoscrizioni della Camera (8 in Sicilia I e 13 in Sicilia II) e nel collegio unico del Senato, dove concorrono 10 nomi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati