Matite e pennelli addio L’ispirazione viene col pc

Microsoft e Waggener Edstrom hanno scoperto pure che gli abitanti del Belpaese soffrono più di tutti la mancanza di uno sbocco creativo

PALERMO. Tela e pennelli addio: per esprimere la propria vena creativa gli italiani usano il computer. Lo rivela un'indagine condotta da Microsoft e Waggener Edstrom, da cui emerge che il 36,6% dei nostri connazionali usa spesso un dispositivo tecnologico per sviluppare un progetto creativo. Il device preferito per disegnare in maniera 'tech' è il pc (44,7%), seguito dal tablet (36,5%). La ricerca incorona gli italiani come il popolo che più patisce la mancanza di uno sbocco creativo. E' l'88,3% del campione a sentire questa esigenza, avvertita anche dall'87% degli intervistati americani e dal 77% di quelli tedeschi.
A tarpare le ali all'estro italiano è principalmente la mancanza di tempo (38,8%), seguita dal timore di non essere abbastanza talentuosi (31,5%). Analogamente al responso degli altri Paesi, anche in Italia la creatività emerge come caratteristica peculiare delle donne (73%), sebbene in percentuale minore rispetto alle vicine tedesche (81%) e francesi (79%), elette anche dagli uomini vere campionesse di creatività. Se si escludono la cucina (50,1%) e il lavoro (39,3%), due attività 'obbligate' della quotidianità, oltre un italiano su quattro (28,8%) si sente creativo nell'ambito del disegno e il 30,2% ammette che, se avesse a disposizione 15 minuti extra per fare qualcosa di creativo, si dedicherebbe proprio a questa attività.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati