Congelato il ddl sui precari "Da approvare col bilancio provvisorio"

A spiegare la scelta del governo sono stati in commissione gli assessori all'Economia e al Lavoro Luca Bianchi ed Ester Bonafede. Secondo il commissario dello Stato, senza la copertura finanziaria, in assenza del bilancio, la proroga non sarebbe stata possibile

Sicilia, Politica

PALERMO. Accogliendo le osservazioni informali del commissario dello Stato dello Stato, il governo ha congelato la norma che proroga i contratti dei precari della Regione e dà indirizzi per quelli degli enti locali, una platea di circa 23 mila lavoratori. Il testo era già arrivato in commissione Lavoro, presieduta da Marcello Greco.
A spiegare la scelta del governo sono stati proprio in commissione gli assessori all'Economia e al Lavoro Luca Bianchi ed Ester Bonafede. Senza la copertura finanziaria in assenza del bilancio, avrebbe osservato il commissario, la proroga non sarebbe stata possibile. Dunque prima dovrà essere approvato l'esercizio provvisorio, poi potrà essere varata la proroga dei precari che arriverà in aula alla fine della prossima settimana.
"In commissione - dice Greco - abbiamo presentato degli emendamenti al testo, tra cui l'inserimento di altri lavoratori, come gli ex lsu, che sarebbero rimasti fuori. E questo non era possibile".
Intanto, il presidente della Regione Rosario Crocetta e l'assessore Bianchi intendono smentire categoricamente che ci sia un rischio per la legge di proroga sui precari, per assenza di risorse. L'unico problema è legato a un fatto esclusivamente tecnico, spiegano, cioé la necessita di approvare la legge sul precariato insieme al bilancio provvisorio. "Il 27 dicembre - dicono - il ddl sulla proroga ai precari verrà approvato in giunta".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati