Cefalù, il sindaco chiede commissariamento ospedale

CEFALU'. Il sindaco di Cefalù, Rosario Lapunzina, ha chiesto l'immediato commissariamento della fondazione San Raffaele Giglio che gestisce l'ospedale. Da tempo il San Raffaele di Milano, che intanto ha caambiato assetti societari, non partecipa con propri rappresentanti alle riunioni del consiglio di amministrazione. Ha perfino inibito all'ospedale di usare il proprio logo dopo la chiusura della convenzione.
La paralisi del consiglio di amministrazione è alla base della richiesta che il sindaco ha rivolto al nuovo assessore alla sanità, Lucia Borsellino, oggi in visita all'ospedale di Cefalù. "Mi auguro - ha detto il sindaco - che l'assessore Borsellino prenda atto della necessità di imprimere un nuovo corso alla gestione del nosocomio, in linea con gli obiettivi di rinnovamento dell'amministrazione Crocetta. Non è più possibile mantenere in vita un organo di gestione in cui, venendo a mancare la presenza del partner privato San Raffaele, si porta avanti una conduzione da  parte di un Consiglio di amministrazione che non è più legittimato".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati