Catania, passeggiata antiracket con il sindaco

CATANIA. Il sindaco di Catania Raffaele Stancanelli ha guidato stamane nel capoluogo etneo la penultima tappa dell'iniziativa nazionale "100 strade per un Natale antiracket" per dire ai commercianti vittima di estorsione che non sono soli e che occorre denunciare, che ha avuto luogo nel quartiere San Cristoforo. Insieme con lui anche alcuni assessori della giunta, rappresentanti delle associazioni promotrici guidate dall'Associazione antiracket e antiusura etnea (Asaae), di Addiopizzo, Libera Catania, Confartigianato, e alcune delle vittime del racket che hanno denunciato, Mario Caniglia e Giuseppe Licari. L'incontro non è stato solo un momento importante per parlare ai commercianti di lotta al racket e all'usura ma è anche stato l'occasione per firma, tra le imprese di Confartigianato e l'Asaae, di un protocollo che farà sì che alle imprese etnee del settore artigianale che denunciano di essere vittime di estorsione o usura sarà rimborsata la quota associativa annuale da parte di Confartigianato Imprese Catania e verranno forniti patrocinio gratuito, servizi e assistenza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati