Mafia, Provenzano operato d'urgenza

Il boss è stato sottoposto a un intervento chirurgico alla testa, che secondo i medici è riuscito. Gli è stato asportato un ematoma

PALERMO. Il boss Bernardo Provenzano è stato operato d'urgenza per un intervento chirurgico al cervello. I medici gli hanno asportato un ematoma che faceva pressioni sull'encefalo. L'operazione è riuscita. Provenzano è in coma farmacologico. La prognosi è riservata.  Il boss era già stato ricoverato poche settimane fa.
L'INCONTRO CON I FAMILIARI. Il figlio e la moglie di Bernardo Provenzano, Francesco Paolo e Saveria Palazzolo, sono andati in carcere a trovare il capomafia sabato scorso. Durante il colloquio i due familiari avrebbero notato un'evidente ferita alla testa del boss. I due avrebbero chiesto al congiunto cosa fosse accaduto e lui avrebbe risposto di non ricordarlo. Non è stato chiarito se la ferita sia stata provocata da una caduta. Francesco Paolo Provenzano ha ricevuto un invito a comparire dalla Procura di Palermo per essere interrogato la scorsa settimana. L'interrogatorio dovrebbe essere collegato al presunto tentativo di suicidio del boss del maggio scorso.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati