Sicilia, Qui Palermo

Lo Monaco, veleno sugli arbitri: "A Udine sbandata da ciechi"

L'amministratore delegato del Palermo spara a zero contro la direzione di gara della partita contro l'Udinese. "Hanno indirizzato una partita in una sola direzione - ha spiegato - Nel secondo tempo potevamo chiuderla, è soltanto colpa nostra se non l'abbiamo fatto". L'ex Catania parla anche di mercato. "Con Aronica abbiamo raggiunto l'intesa. Andranno via 5-6 giocatori"

PALERMO. «A Udine c'è stata una macroscopica sbandata degli arbitri, è chiaro che il Palermo, già in vantaggio, con un rigore a favore avrebbe potuto raddoppiare. Tre ciechi sono riusciti a non dare rigore ed espulsione». Lo ha detto l'amministratore delegato del Palermo, Pietro Lo Monaco, questo pomeriggio in conferenza stampa, commentando il pareggio contro l'Udinese di sabato scorso.  «Hanno indirizzato una partita in una sola direzione - ha spiegato - Nel secondo tempo potevamo chiuderla, è soltanto colpa nostra se non l'abbiamo fatto. Ci sta prendere un gol perchè siamo stati evidentemente poco determinati nel chiudere la gara, ma c'è rammarico per i due punti persi».

LO MONACO E IL MERCATO DEL PALERMO. «Con Aronica abbiamo raggiunto l'intesa. È un giocatore del Napoli e nei prossimi giorni dovremmo formalizzare l'accordo». Lo ha annunciato l'amministratore delegato del Palermo, Pietro Lo Monaco, questo pomeriggio in conferenza stampa, confermando l'interesse dei rosanero per il difensore del Napoli. Lo Monaco si sta muovendo anche in uscita. «Rios ha una grandissima esperienza - ha spiegato - e una certa età ed avrà delle offerte che valuteremo. Le linee programmatiche non si fanno a gennaio. I giocatori sanno che le cose possono andare bene o male e che nel mercato spesso cambiano squadra. Chi ha giocato meno forse avrà avuto qualche problema di ambientamento». «Si fanno delle scelte in accordo col tecnico e 5-6 calciatori ci lasceranno - ha concluso - Noi lavoreremo per colmare il vuoto, Immobile è uno di quei giocatori che potrebbe servirci al proposito. Abbiamo degli agganci che possono rallentare o velocizzare la trattativa».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati