Fallito agguato a San Cataldo In due feriti a colpi di fucile

Spari su Michele Riccardo Martorana e Filippo Sandro Vullo mentre erano in auto

SAN CATALDO. Giallo per il ferimento di due sancataldesi presi a fucilate mentre viaggiavano in auto. Un fallito agguato, o un avvertimento, l'episodio che ieri sera ha interessato il 34enne Michele Riccardo Martorana e il 39enne Filippo Sandro Vullo, arrivati in ospedale con ferite da pallini da caccia. Che li hanno colpiti, per loro fortuna, in parti non vitali. Volto, braccia e zona alta del torace. La carrozzeria della Suzuky «Vitara» su cui viaggiavano ha fatto loro da scudo. Riparando altri pallini. Lesioni non gravi quelle che hanno riportato, tant'è che i medici del «Sant'Elia» non si sono riservati sulla prognosi. E sono ancora parecchie le zone d'ombra di una vicenda a tinte assai fosche. Anche perché i due, una volta arrivati al pronto soccorso dell'ospedale del capoluogo nisseno, sono stati sedati dai medici. Così da rallentare la ricostruzione dei militari che hanno dovuto attendere un po' prima di potere raccogliere una prima versione dei fatti dai due. In zona sono intervenuti il capitano Domenico Dente, il tenente Antonio Corvino e il luogotenente Carmelo Zimarmani. Un servizio completo sull'edizione locale del Giornale di Sicilia in edicola oggi, 17 dicembre 2012.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati