Concerto per Sandy, parata di stelle incanta New York

Le stelle del rock di ieri e di
oggi incantano il Madison Square Garden di New York per aiutare
le famiglie colpite dall'uragano Sandy. Una passerella
d'eccezione si è riunita intorno alle popolazioni vittime della
devastante tempesta che ha messo in ginocchio New York e il Nord
Est degli Stati Uniti, dando vita all'evento benefico definito
il più grande della storia, che ha fatto registrare il tutto
esaurito. Secondo gli organizzatori, sono stati raccolti oltre
30 milioni di dollari soltanto con la vendita dei biglietti,
senza contare le donazioni effettuate durante la serata, seguita
da milioni di americani anche in Tv. A dare il via allo spettacolo, accolto da una vera e propria
ovazione, è stato Bruce Springsteen. Si è
esibito poi in "My City of Ruins", scritta dopo gli attentati
dell'11 settembre. «Stasera questa canzone rappresenta una
preghiera per tutte le persone che lottano», ha detto
Springsteen, raggiunto sul palco da un'altro artista del New
Jersey, Bon Jovi, con il quale ha duettato in "Born to Run",
mentre sul maxi-schermo scorrevano le immagini delle popolazioni
colpite dall'uragano. Presenti tra il pubblico anche i
governatori dello Stato di New York, Andrew Cuomo, e del New
Jersey, Chris Christie.
Sulle note di "Livin'on a prayer" di Bon Jovi, il pubblico si
carica ricordando la fine degli anni Ottanta. Ma è un vero
delirio quello che accoglie i Rolling Stones. Mick Jagger e
compagni sono saliti sul palco in una incredibile staffetta con
"Slowhand" Eric Clapton. Poi la scena è passata agli Stones: Mick
Jagger, nel suo tradizionale look rock, in camicia di seta
bordeaux e pantalone nero attillato, ha cantato e remixato la
sua stessa canzone, "You got me rockin". In una carrellata di star mai vista, dopo la performance al
pianoforte di Alicia Keys, il Madison Square Garden ha assistito
all'esibizione memorabile dei The Who. E ancora si sono alternati sul palco Kayne West, Billy Joel,
Chris Martin, per finire con una reunion dopo 20 anni dei
Nirvana, che ha visto protagonista l'ex Beatle Paul McCartney al
posto di Kurt Cobain. In questo video, un'esibizione dei Bon Jovi.

© Riproduzione riservata