Profezia dei Maya, incontro a Palermo

PALERMO. La fine del mondo, che secondo interpretazioni della profezia Maya dovrebbe avvenire il 21 dicembre, diventa occasione di un confronto tra scienziati e di un dibattito con il pubblico a Palermo. L'incontro avverrà domani alle 16 al Museo Gemmellaro in corso Tukory 131. A fare gli onori di casa sarà Valerio Agnesi, geologo e direttore del museo, dove si è di recente inaugurata una nuova sezione dedicata alla Sicilia preistorica. A discutere di pericolosità naturali tra scienza e mitologia saranno Giovanna Minardi ("I Maya e le scadenze: il calendario tra profezia e leggenda"), Giuseppe Giunta ("Le pericolosità dall'interno della terra: vulcani e terremoti"), Valerio Agnesi ("Le pericolosità della superficie terrestre: frane e alluvioni"; Mario Nuccio ("Le pericolosità dello spazio: asteroidi e meteoriti"); Antonio Maggio ("Attività solare, allineamenti galattici e altre faccende di ordinaria astronomia in calendario per il prossimo futuro"); Franco Foresta Martin ("Accordi internazionali per il pianeta terra"). Seguirà un dibattito col pubblico.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati