Nasce l'accademia siciliana della medicina d'urgenza

Creata con l’obiettivo di colmare il vuoto culturale creatosi in questi ultimi anni in Sicilia nel mondo dell’emergenza e urgenza sanitaria

CALTANISSETTA. Nasce con l’obiettivo di colmare il vuoto culturale creatosi in questi ultimi anni in Sicilia nel mondo dell’emergenza e urgenza sanitaria l’Accademia Siciliana di Medicina d’Urgenza (A.s.m.u.) presentata nei giorni scorsi a Caltanissetta dall’ideatore Aulo Di Grande, primario del pronto soccorso dell’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta, designato dal consiglio direttivo come presidente. Del direttivo fanno parte anche i medici Antonio Di Mauro, dirigente del reparto di Medicina e Chirurgia di Accettazione e Urgenza (Mcau) del Cannizzaro di Catania, Fortunata Fucà primario del pronto soccorso dell’ospedale dei Bambini di Palermo, Giuseppe Montalto, professore ordinario di Medicina di Urgenza dell’Università di Palermo, Giuseppe Narbone, dirigente medico del pronto soccorso dell’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta, il professore Lorenzo Malatino ordinario di Medicina d’Urgenza dell’Università di Catania, Mara Gioffrè ordinario di Chirurgia d’Urgenza e diretto del pronto soccorso del Policlinico di Messina, Salvatore Pino direttore dell’Unità Operativa Complessa di Mcau ospedale di Ragusa , Massimo Di Martino direttore dell’Unità Operativa Complessa di Mcau dell’ospedale Sant’Antonio Abate di Trapani, Nicola Morabito dirigente medico al Mcau all’ospedale Ingrassia di Palermo. La società ha già registrato numerose adesioni di medici e personale infermieristico di molti presidi ospedalieri di tutte le nove provincie siciliane.

“La società – ha dichiarato il presidente Aulo Di Grande - si propone di offrire un importante programma formativo mirato a implementare il know-how degli operatori sanitari dell’Emergenza”. E in questo contesto, annuncia il presidente dell’Asmu sono già in programma corsi altamente qualificanti di elettrocardiografia e ritmologia clinica, ventilazione non invasiva, ecografia d’urgenza, rianimazione cardio-polmonare e altri sono in itinere. Una serie di eventi inquadrati nel progetto “meet the expert” permetterà di realizzare incontri con esperti di medicina d’urgenza di livello nazionale e internazionale. Questi i responsabili dei vari comitati scientifici nominati all’atto della presentazione: Elia Virone , pneumologo del Sant’Elia di Caltanissetta è stato nominato responsabile per la ventilazione non invasiva; Francesco Amico direttore del reparto di Emodinamica del Sant’Elia, per la sindrome coronarica acuta e la rete per l’infarto del miocardio; Marcello Romano, illustre ecografista e primario di Geriatria del Garibaldi di Catania, per l’ecografia in Urgenza; Lorenzo Malatino si occuperà dei rapporti con le Facoltà di Medicina dei vari atenei siciliani; Fortunata Fucà responsabile per le emergenze pediatriche; infine Aulo Di Grande responsabile del comitato tecnico-scientifico su aritmologia clinica in area di emergenza. Nei prossimi mesi saranno individuati altri comitati tecnico-scientifici. “Sono onorato – ha dichiarato il dottore Aulo Di Grande – di presiedere questa nuova società che ha già suscitato sin dai primi giorni notevole interesse e un impensabile entusiasmo fra gli operatori della sanità espressione questo del desiderio di formazione e di crescita culturale di cui tutto il mondo dell’emergenza necessita”. L’accademia con sede legale a Catania è contattabile anche sulla pagina ufficiale di facebook o sul sito wwww.asmusicilia.it

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati