Allarme punteruolo rosso a Butera, Riesi e Mazzarino

A confermare la presenza dell’insetto che aggredisce le palme sono il dirigente della Soat (sede operativa dell’assessorato regionale delle Risorse agricole ed alimentari) Giacomo Luigi Buzzi e l’agronomo di Mazzarino Luigi Neri

RIESI. L’allarme punteruolo rosso arriva anche a Butera e Mazzarino con la probabilità di giungere pure a Riesi. A confermare la presenza dell’insetto che aggredisce le palme sono il dirigente della Soat (sede operativa dell’assessorato regionale delle Risorse agricole ed alimentari) Giacomo Luigi Buzzi e l’agronomo di Mazzarino Luigi Neri. “Non ci sono pervenute segnalazioni – dice Buzzi - ma abbiamo notato palme aggredite dal punteruolo nel territorio di Butera e Mazzarino. A Riesi al momento non abbiamo riscontrato piante minacciate dall’insetto, ma non si può escludere una probabile epidemia”. Diverse le palme, colpite a Butera ed a Mazzarino in viale Europa ed in altre zone. La Regione non sovvenziona più l’abbattimento delle palme. Le spese economiche per la soppressione delle palme, oggi sono carico del proprietario della pianta contaminata. Pertanto, tante persone preferiscono probabilmente, per evitare la considerevole spesa, non segnalare la presenza di palme distrutte dal parassita.

DE.BU.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati