Anteprima italiana al Motor Show di Bologna per la 12C spyder della McLaren

Il Motor Show di Bologna,  luogo di incontro degli appassionati di motori, è la location scelta per l’anteprima nazionale della nuovissima 12C Spider di casa McLaren.  Sviluppata contemporaneamente alla 12C rappresenta l'espressione del Dna  McLaren  grazie al  propulsore 625PS da 3,8 litri v8 biturbo di ultima generazione, posto in posizione centrale.
L'accelerazione da 0 a 100 km/h richiede solo 3,1 secondi (con pneumatici Pirelli P Zero Corsa), prestazioni pari alla coupé. Anche i consumi e le emissioni rimangono invariati: 11,7 l/100 km (ciclo combinato) e 279 g/km. Conformemente all'impegno di McLaren nei confronti di un'efficienza energetica di classe mondiale, queste prestazioni surclassano la maggior parte delle decappottabili sportive attualmente sul mercato. La velocità massima è di 329 km/h.
Trazione posteriore, due posti,  utilizza una monoscocca in fibra di carbonio, la MonoCell. Questa soluzione offre importanti vantaggi in termini di peso, robustezza e rigidità torsionale, tutti fattori che migliorano la
maneggevolezza, il comfort di marcia e le prestazioni.
Il tetto rigido retrattile (Retractable Hard Top (RHT) é ad azionamento automatico, azionabile in meno di 17 secondi, fino a una velocità massima di 30 km/h. I due pannelli del tetto e il copri-capote sono dello stesso materiale composito utilizzato per il telaio della 12C. Si tratta di un materiale leggero ma estremamente robusto, che ben si presta a finiture di standard elevato. Il vetro posteriore riscaldato completa la struttura del tetto.
Come la 12C, la 12C Spider è dotata dell'esclusivo Airbrake McLaren,  un'ala posteriore "attiva", inclinabile (derivata dalla Formula 1)  in grado di aumentare il carico aerodinamico, la potenza della frenata e la stabilità in curva.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati