Gasperini accoglie Conte: "E' un esempio per tutti"

Parole di elogio del tecnico del Palermo nella settimana della sfida alla capolista Juventus, che vedrà il ritorno in panchina in campionato del loro allenatore dopo la squalifica per la vicenda calcioscommesse. "Contro i bianconeri, dovremo giocare a mille", ha detto Gasp

PALERMO. «È stato un peccato perdere a Milano. La sensazione è quella di aver gettato al vento una grande occasione, visto come si era messa la partita. L'obiettivo è quello di rifarci già domenica». Lo ha detto in conferenza stampa il tecnico del Palermo, Gian Piero Gasperini, proiettato alla sfida di domenica prossima con la Juve capolista.  Sulla panchina dei bianconeri tornerà Antonio Conte, dopo la vicenda del calcioscommesse. «Conte da sempre è un esempio per tutti - ha spiegato Gasperini -, con lui il rapporto è ottimo e la sua impronta l'anno scorso è stata determinante. È una persona che mancava al campionato, ha pagato per le vicende che ci sono state. La presenza dell'allenatore è fondamentale per i calciatori, in maniera diretta. Loro hanno una partita stasera. Noi arriviamo da una sconfitta che ci brucia, dobbiamo giocare a mille contro la Juventus». Battere i piemontesi sarà, infatti molto arduo, soprattutto in un periodo dove le cose per i rosa non girano nel verso giusto. «Ci sono stati degli episodi negativi - ha ribadito il tecnico -, ma abbiamo dimostrato di potercela giocare con tutti. In trasferta abbiamo fatto buone prestazioni ma mancava il risultato, forse ci manca qualcosa a livello di concentrazione, qui dobbiamo migliorare. Quest'anno la Juventus sembra più vulnerabile ma ha perso solo contro Milan e Inter. Ha sicuramente più impegni. Per fare un risultato di grande prestigio con la Juventus tutto deve andare al meglio».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati