La parrocchia di Gela regala le nozze a una coppia indigente

L'abito bianco lo dona una vicina di casa, che farà anche da testimone; l'addobbo floreale è offerto da una ditta, mentre un amico fotoamatore garantirà un book fotografico. Tutto con la regia di don Angelo Amico. Così Rosa e Salvatore potranno coronare il loro sogno d'amore

GELA. Una parrocchia di Gela, quella del Sacro Cuore, si mobilita perchè due coniugi, Rosa e Salvatore, 12 anni dopo il loro matrimonio celebrato solo col rito civile, per mancanza di denaro, possano realizzare il sogno di sposarsi in chiesa e di festeggiare con parenti e amici. Rosa è paraplegica, vive su una sedia a rotelle; Salvatore è un operaio disoccupato. Hanno una figlia di 12 anni. Grazie alla solidarietà dei parrocchiani del quartiere Costa Zampogna, venerdì prossimo, dopo la cerimonia, avranno pure il banchetto nuziale. L'abito bianco lo dona una vicina di casa, che farà anche da testimone di nozze; l'addobbo floreale è offerto gratuitamente da una ditta di Gela, mentre un amico fotoamatore garantirà alla coppia un book fotografico fatto in sacrestia, con la regia sapiente del parroco, don Angelo Amico, promotore dell'avvenimento.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati