Primarie Pd, affluenza alta in Sicilia

In mattinata è stata registrata qualche coda con qualche decina di persone in fila e gli organizzatori - che annunciano che per ora non vi sono dati sull'affluenza - dicono che tutto si svolge regolarmente

PALERMO. Gli acquazzoni violenti caduti a metà giornata non hanno fermato gli elettori siciliani che sono andati a votare al ballottaggio per le primarie del Centrosinistra nei circa 500 gazebo sparsi nell'isola.

In mattinata è stata registrata qualche coda con qualche decina di persone in fila e gli organizzatori - che annunciano che per ora non vi sono dati sull'affluenza - dicono che tutto si svolge regolarmente e che chi non è presente nei tabulati dei presidenti del seggio non ha diritto al voto anche se si presenta "con le più disparate giustificazioni" .

"Siamo persone responsabili e vogliamo partecipare a queste votazioni che possono incidere sul cambiamento in Italia dice una donna mentre un'anziana le fa eco: "Non andavo a votare da anni ma a queste consultazioni voglio partecipare". Sono state 121, in Sicilia, le persone ammesse al voto sulle oltre 4mila che non si erano registrate al primo turno quando avevano votato 145 mila persone.

"Circa 7000 persone avrebbero voluto votare in Sicilia per il ballottaggio e purtroppo, per paura e per un regolamento modificato in corso non potranno farlo" dice il coordinatore regionale dei comitati di Matteo Renzi in Sicilia, Davide Faraone, che polemico aggiunge di "aver detto a tutti gli elettori che ci hanno chiesto di votare di andare ai seggi".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati