L’allarme dei furti negli appartamenti: in azione banda di ladri «specializzati»

Scelgono quasi sempre le abitazioni degli ultimi piani e agiscono nei nuovi quartieri cosiddetti alti

CALTANISSETTA. L'ondata ladresca non si arresta con quotidiani colpi in appartamenti e ville, ma adesso sono le modalità dei furti a destare sorprese. Superate le metodologie tradizionali, i ladri adesso sembrano puntare...in alto per un duplice motivo: scelgono quasi sempre le abitazioni degli ultimi piani e agiscono nei nuovi quartieri cosiddetti alti. Per loro sembra non esistano ostacoli e non si fermano davanti alle porte blindate munite anche di serrature anti intrusione. E non lasciano tracce. Hanno sperimentato sistemi che consentono di eludere tutti gli accorgimenti e - come è accaduto in due casi recentissimi - le porte, anche quelle blindate, non presentano mai segni di effrazione. Professionisti del furto in possesso di chiavi false con le quali riescono ad introdursi con facilità negli appartamenti presi di mira e di non lasciare alcun segnale. Emblematico di questa nuova strategia ladresca è stato il colpo perpetrato in un'abitazione de "La Cittadella" l'elegante complesso residenziale di viale della Regione. I ladri hanno aperto agevolmente la porta blindata si sono introdotti all'interno e, trovando pochi spiccioli, hanno razziato oggetti preziosi per un valore stimato dal proprietario in cinquemila euro. E sempre con le stesse modalità è stato violato un altro appartamento in via Turati dove sono stati asportati gioielli dal valore più contenuto rispetto al primo, 1500 euro. Nei due casi i proprietari si sono accorti della "visita" solo dopo aver constatato il disordine regnante in alcune stanze; le porte d'ingresso si presentavano pressochè immacolate. Come da prassi, dopo la denuncia in questura, i poliziotti hanno effettuato le constatazioni di rito non rilevando alcun segno di effrazione. Lavori "puliti" affidati a mani esperte. Si sta facendo ormai prepotentemente strada l'ipotesi che in una città ormai tartassata dai furti ad agire sia qualche banda specializzata nei colpi in appartamento del centro ma anche nelle villette delle contrade del capoluogo dove è ormai crescente la preoccupazione fra i proprietari. L'arresto di un minore due giorni fa non è certamente bastato a frenare l'escalation difficile da considerare ancora "fisiologico" stante al numero elevato e pressochè giornaliero dei furti.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati