Bersani-Renzi, il giorno della verità

Partito il voto per il ballottaggio che deciderà il candidato premier del centrosinistra alle prossime elezioni politiche. Seggi aperti fino alle 20. In Sicilia

PALERMO. Per Bersani e Renzi è il giorno della verità. Oggi il centrosinistra decide il candidato premier alle prossime elezioni politiche del 2013. Il 'time out' è suonato: subito dopo le accuse incrociate di brogli tra Pier Luigi Bersani e Matteo Renzi, le diplomazie si sono messe al lavoro per evitare che il ballottaggio di oggi degenerasse in caos e in una guerra di tutti contro tutti dagli esiti imprevedibili.
Si vota tra le 8 e le 20, negli stessi seggi dove si è votato al primo turno domenica scorsa. Chi ha già votato il 25 novembre, e chi, senza aver votato, ha comunque già ritirato il certificato di elettore del centro-sinistra, potrà andare a votare al suo seggio presentando il certificato, il documento di identità e la tessera elettorale.
Anche chi si era registrato su internet come elettore del centrosinistra prima del 25 novembre, senza però avere ritirato il relativo certificato e senza avere votato al primo turno, potrà comunque andare direttamente al proprio seggio, oggi, munito della stampa della registrazione on line, del documento di identità e della tessera elettorale. Diversa invece la situazione per chi non ha votato al primo turno né si era registrato come elettore del centro-sinistra nei giorni precedenti. In tal caso è stato necessario presentare una domanda al coordinamento Provinciale delle Primarie spiegando i motivi del ritardo. Pochissime sono state però le richieste accolte, mentre per tutti gli altri sarà inutile presentarsi ai seggi.
Sono 121, in Sicilia, le persone ammesse al voto per il turno di ballottaggio delle primarie del centrosinistra dai coordinamenti provinciali ai quali sono pervenute, in totale, quasi 4mila richieste di cittadini che non si erano registrati al primo turno.   Quasi 145mila elettori in Sicilia si erano recati ai gazebo della primarie per votare il candidato premier del Centrosinistra alle prossime elezioni politiche, nel primo turno. Pier Luigi Bersani è stato il candidato più votato nell'isola con 74.938 preferenze, pari al 51,9%; Matteo Renzi 43.294, 29,9%.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati