Rapine in Calabria e Sicilia, scoperta una banda

Smantellata un'organizzazione dedita a furti in banche e gioiellerie. L'operazione, denominata "Rolex", ha portato all'arresto di otto persone accusate di associazione a delinquere e detenzione abusiva di armi

REGGIO CALABRIA. Un'organizzazione dedita a rapine e furti in banche e gioiellerie è stata smantellata dalla squadra mobile di Reggio Calabria che ha arrestato otto persone in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip su richiesta della Procura.
Gli indagati nell'operazione, denominata Rolex, sono accusati di associazione a delinquere finalizzata a rapine e furti e porto e detenzione abusiva di armi. Le rapine sono state compiute a Reggio e, una, in Sicilia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati