Operaio morto a Gela, in duemila al sit-in

Indetto dai sindacati all’indomani della tragedia che si è consumata ieri sera al porto isola dove ha perso la vita un lavoratore della Cosmisud di 30 anni, Francesco Romano

GELA. Sit in al petrolchimico di Gela. In duemila, fra lavoratori del diretto e dell’indotto questa mattina hanno sostato davanti al petrolchimico per un sit-in indetto dai sindacati all’indomani della tragedia che si è consumata ieri sera al porto isola dove ha perso la vita un lavoratore della Cosmisud di 30 anni, Francesco Romano. Rabbia e solidarietà fra i manifestanti affinché non succedano più disgrazie del genere. Un sit-in pacifico per chiedere più sicurezza all’interno della fabbrica.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati