Gela, due studentesse iscritte a loro insaputa nel registro imprese

Annachiara e Marta Fasulo, di 22 e 21 anni, si sono trovate iscritte nel registro Inps di Messina dei titolari d'impresa, per il settore commercio, senza averne presentato domanda. Temono che sconosciuti siano venuti in possesso dei loro dati sensibili

GELA. Due sorelle di Gela, Annachiara e Marta Fasulo, di 22 e 21 anni, studentesse di ingegneria e chimica all'università di Milano, si sono trovate iscritte nel registro Inps di Messina dei titolari d'impresa, per il settore commercio, senza averne presentato domanda e senza mai avere operato nel capoluogo peloritano.

Lo hanno scoperto quando ciascuna delle due ha ricevuto, ai rispettivi indirizzi di Gela e di Milano, una lettera che comunicava l'avvenuta iscrizione delle loro aziende e il relativo codice d'impresa Inps. Temono che sconosciuti siano venuti in possesso dei loro dati sensibili e che li stiano utilizzando per fini illeciti. Una denuncia-querela contro ignoti è stata presentata dalle sorelle Fasulo alla procura di Milano, tramite i carabinieri.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati