Nuoto, record di Giaconia nella 12 ore

A Paullo, in Lombardia, il palermitano si è imposto percorrendo in acqua 39 chilometri e 750 metri

PALERMO. Aveva annunciato di essere in un'ottima condizione fisica Mauro Giaconia, il recordman del nuoto estremo, e di volere dare il massimo trovandosi finalmente a gareggiare in una competizione in Italia. E non ha deluso le aspettative: al VI Trofeo «12 Ore di Nuoto Città di Paullo» (MI), l'atleta palermitano si è imposto percorrendo 39 km 750 mt, il suo nuovo personale su questa prova migliorandolo, rispetto alla vittoria del Meeting Internazionale di Zurigo nel 2009, di ben 550 mt.   

La manifestazione ha visto una sorprendente partecipazione di pubblico e atleti in vasca, pronti a misurarsi in questa prova di endurance, partecipando sia in staffetta che da «solo» swimmers. Sul podio con Giaconia, gli atleti Igor Ballotta e Sirio Barba, rispettivamente con 36 km 600 mt e 32 km percorsi. Per Giaconia, che detiene il Record del mondo sulla 24 ore di nuoto in solitaria, questa è stata la «12 Ore» numero nove in carriera: «Sono davvero soddisfatto - racconta l'atleta - ho stabilito in vasca corta il mio nuovo personale sulla 12 ore. Di certo è stato il modo migliore per chiudere quest'anno che ha registrato per me tante imprese importanti, come la Traversata in solitario San Vito - Palermo (52 km in mare aperto), un ottimo 2 posto Assoluto alla Tampa Bay Ultra-Marathon Swim in Florida e la partecipazione alla 30.830 km Maratò de Ebre Swim in Spagna, e al contempo il mio modo di inaugurare proprio la prossima stagione 2013, per cui si sta delineando un calendario di appuntamenti internazionali molto interessante».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati