Furto in un cantiere a Gela: un imprenditore offre "taglia" come lavoro

Gianfranco Caccamo, di 43 anni, titolare della ditta Icaro Ecology, che ha promesso un posto di lavoro a tempo determinato alla persona che saprà fornire informazioni utili al ritrovamento del materiale e dei mezzi meccanici che sono stati rubati

GELA. «Offro un posto di  lavoro, a tempo determinato. La singolare »taglia« sugli  autori del furto da 100 mila euro, è stata offerta da un  imprenditore edile di Gela (Caltanissetta), Gianfranco Caccamo,  di 43 anni, titolare della ditta »Icaro Ecology«, che ha  promesso un posto di lavoro a tempo determinato »alla persona  che saprà fornire informazioni utili al ritrovamento del  materiale e dei mezzi meccanici che sono stati rubati la notte  scorsa dal mio cantiere incustodito di contrada Piana del  Signore«. I ladri, entrati in azione nella notte tra sabato e  domenica, hanno trafugato due furgoni Ford Transit, un  escavatore, alcuni gruppi elettrogeni, martelli pneumatici,  intere bobine di cavi elettrici e gasolio.      L'ennesimo furto, per un valore complessivo di circa 100 mila  euro, ha messo in ginocchio l'impresa che ha 20 dipendenti e  rischia di chiudere.      »Il materiale rubato - spiega l'imprenditore - è  indispensabile per garantire alla Icaro Ecology  il prosieguo  dell'attività e assicurare lo stipendio ai miei collaboratori.  Per questo faccio appello ai gelesi onesti affinchè diano alla  polizia, presso cui ho sporto denuncia, gli indizi necessari per  individuare coloro o colui che si è reso colpevole di questo  vile gesto«.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati