Disastro a Bologna: tre gol presi e gara finita in otto

Partita da dimenticare per i rosanero. Gilardino, Gabbiadini e Diamanti non lasciano scampo agli uomini di Gasperini, praticamente inesistenti. Rosso per Barreto, Ujkani e Labrin. E sabato c'è il derby contro il Catania

BOLOGNA. Domenica da dimenticare per il Palermo di Gianpiero Gasperini. Sconfitta per 3-0 a Bologna ma cosa ancora più grave, con appena 8 uomini in campo. A essere espulsi tra le file rosanero il portiere Ujkani, per gioco scorretto (e rigore per i padroni di casa), Barreto (doppia ammonizione) e il neo entrato Labrin (gioco scorretto). Una espulsione anche tra le file bolognesi: Taider (doppia ammonizione). Per il Bologna una domenica che fa tornare il sereno, per il Palermo un vero incubo e una settimana, la prossima, che si preannuncia caldissima oltre che difficilissima per Gasperini e i suoi ragazzi, con il derby con un Catania in formissima che fa davvero paura. 

Il Palermo parte bene, ma oltre il possesso palla c'è poco altro. Il Bologna invece è più cinico. Splendido il gol di Gilardino che, al 22', spalle alla porta trova un gran destro a incrociare che fa secco Ujkani.  La squadra di Gasperini accusa il colpo, quella di Pioli si
scrolla di dosso la paura iniziale e comincia a giocare un buon calcio. Al 29' il «Gila» ripete il movimento, scappa ancora una volta a Donati e calcia di destro, ma questa volta Ujkani si salva in qualche modo. In difesa, però, il Palermo continua a ballare. Domenica da dimenticare per Donati che, al 44', commette un incomprensibile fallo di mano in area: rigore netto. Sul dischetto va Gabbiadini che spiazza Ujkani e firma il 2-0 con cui si va negli spogliatoi. Nella ripresa passano appena 30 secondi e il Bologna crea i presupposti per chiudere il match. Sulla verticalizzazione di Diamanti, Donati dorme, Ujkani esce in
ritardo e travolge Gilardino: altro rigore e rosso per il portiere albanese. Gasperini toglie un irriconoscibile Donati e inserisce Benussi che nulla può, al 3', sul rigore di Diamanti che porta i suoi sul 3-0.

Al 27' Barreto, fin lì uno dei pochi a salvarsi dei suoi, becca il secondo giallo e quindi il rosso: rosanero sotto di tre gol e in 9. C'è spazio per il debutto di Viola con la maglia del
Palermo e per altre due espulsioni: prima quella del bolognese Taider, poi la terza per i siciliani con Labrin che, entrato al 18', al 33' si fa buttare fuori per un'entrata killer su Morleo. Adesso c'è il Catania, e una settimana che davvero sarà molto, molto calda.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati