L'America sceglie il suo presidente: testa a testa Obama-Romney

Ultimi appelli al voto: gli Usa pronti per le urne. Per il comizio conclusivo Obama sceglie l'Iowa e Des Moines e lancia Bruce Springsteen sul palco, Romney invece termine il tour elettorale nel New Hampshire

NEW YORK. Ultimi appelli al voto negli Stati Uniti. Il presidente americano Barack Obama sceglie l'Iowa e Des Moines, da dove tutto era iniziato nel 2008, per quello che è il suo ultimo comizio, almeno per se stesso. Mitt Romney sceglie invece il New Hampshire per concludere il tour de force elettorale, i cui strascichi si avranno anche nelle prossime ore, a seggi già aperti, con stop in Pennsylvania e Ohio.   
Con due stili diversi e due approcci opposti, Obama e Romney vanno a caccia di quelli che potrebbero essere gli ultimi decisivi voti. In televisione, i due comizi finali sono un ping pong: i due candidati salgono sul palco quasi contemporaneamente, costringendo i network televisivi a saltare da uno all'altro. A Des Moines Obama si presenta con la First Lady, Michelle Obama. A precederli sul palco Bruce Springsteen. Michelle, la prima a intervenire, ringrazia la star per il suo straordinario appoggio. Poi, avvolta in un cappotto blu, si dichiara "orgogliosa del marito, dell'amore della sua vita... ha salvato l'economia e l'industria dell'auto. Ha approvato la storica riforma sanitaria". Quasi commossa introduce il marito sul palco, lo aspetta e i due si abbracciano. È la volta del presidente che, con poca voce, ricorda i primi passi a Des Moines, con i volontari infreddoliti. Un racconto e uno stile molto personale, sentito. "Continueremo a far andare avanti il paese, finiremo quello che abbiamo iniziato" dice il presidente, vestito sportivo, giubbotto blu e niente cravatta. "Abbiamo fatto reali progressi in questi quattro anni, ma il nostro lavoro non è finito: la nostra battaglia per il cambiamento non si ferma".   
Obama conclude con un gesto quasi liberatorio, tre piccoli colpi sul podio, come a dire, è finita. Il presidente va ora nelle sua Chicago, dove attenderà l'esito del voto.    Romney in New Hampshire è accompagnato dalla moglie Ann. Salgono sul palco mano nella mano, Ann sorridente con indosso una giacca bianca. "I giorni migliori sono davanti a noi, ci stiamo avviando verso un nuovo inizio". Lo stile di Romney è più formale, tradizionale. Il tono dell'appello al voto passa anche per attacchi diretti a Obama: "Quasi tutte le sue misure hanno fatto male all'economia. Si è concentrato di più sull'Obamacare che sulla creazione di posti di lavoro". Da qui l'invito a votare il candidato repubblicano, perché ogni voto - afferma Romney - è importante. "Sono il vero cambiamento: un cambiamento di cui non parlo solo, ma che ho già fatto... Celebreremo la vittoria e sarà un nuovo inizio".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati