Cuffaro: amici miei nel listino di Crocetta

L’ex governatore intervistato dal carcere: “Non faccio nomi, ma ce ne sono in tutte le liste, anche in quelle di Grillo”. Il presidente della Regione: “L'Udc ormai è un partito decuffarizzato”

PALERMO. "Di miei amici eletti ce ne sono in tutte le liste, anche in quelle di Grillo ma non faccio nomi. Crocetta i miei amici non li aveva solo nelle liste ma anche nel listino". Cosi l'ex governatore della Sicilia Totò Cuffaro, intervistato in carcere, dove è detenuto con sentenza definitiva per favoreggiamento alla mafia, da Servizio Pubblico a La7. Cuffaro ha sottolineato che Crocetta, eletto presidente della Regione, "ha ottenuto un quarto" dei suoi voti, circa 1,9 milioni.
"Non ho cuffariani nel listino – replica Crocetta -. L'Udc in Sicilia ha avuto una spaccatura, l'ala cuffariana è andata nel Pid di Saverio Romano".  E ancora: "L'Udc ormai è un partito decuffarizzato - ha aggiunto Crocetta - questo non significa però che non ci sia ancora qualcuno che abbia avuto rapporti di amicizia con Cuffaro".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati