L’Imu allo 0,91 per cento per la seconda casa

La riunione era stata preceduta da un tavolo tecnico per valutare gli emendamenti che erano stati precedentemente presentati. Nella stessa riunione è stato anche approvata la delibera di valorizzazione e la vendita dei beni immobili del comune

CALTANISSETTA. Imu (l’imposta municipale unica) sulla seconda casa allo 0,91 per cento è stata approvata dal consiglio comunale di Palazzo del Carmine nella seduta che si è svolta ieri mattina. L’Imu sulla prima casa resta allo 0,4 per cento. La riunione era stata preceduta da un tavolo tecnico per valutare gli emendamenti che erano stati precedentemente presentati. Nella stessa riunione è stato anche approvata la delibera di valorizzazione e la vendita dei beni immobili del comune. Per l’approvazione del bilancio di previsione 2012 e dei bilanci pluriennali la riunione è stata rinviata al sei novembre prossimo. Con l’approvazione dell’Imi allo 0,91 per cento il comune dovrebbe riuscire e coprire il disavanzo derivante dal mancato introito dell’Ici per un valore di circa un milione e quattrocento mila euro e mantenere quindi in vita tutti i servizi attualmente erogati a partire dalla refezione scolastica e dal mantenimento in vita degli asili nido di competenza comunale. Con la stessa proposta di delibera approvata dal consiglio inoltre, oltre a garantire la stabilità del Bilancio, il Comune mantiene il cosiddetto patto di stabilità e potrebbe anche garantire la stabilizzazione del personale precario, contrattisti e ed ex Asu. Nella stessa seduta il consiglio, come detto, ha anche approvato la delibera di valorizzazione e vendita dei beni del comune la cui valutazione è stata effettuata dagli uffici competenti. Si tratta di ora di redigere i relativi bandi per la loro messa in vendita, il cui ricavato potrebbe essere utilizzato per la messa in sicurezza o ristrutturazione di edifici comunale di destinare anche a scopi sociali, come ad esempio gli edifici nel quartiere Angeli o quello, sempre di proprietà del comune, in via Cardinale Nava.  S.M.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati