Contraffazione a Palermo, sequestro di oltre 44mila prodotti

PALERMO. Due nuove operazioni sono state portate a termine dalla Guardia di Finanza di Palermo contro il mercato del falso e dei prodotti pericolosi per la salute, neiconfronti di commercianti cinesi.

In un magazzino di corso dei Mille, gestito da un cinese di quarant'anni, sono stati sequestrati 15 mila prodotti recanti noti loghi contraffatti appartenenti ad un vasto campionario di merce: prodotti per bimbi, giocattoli, orologi, quaderni, penne ed altri articoli per la scuola.

In un negozio di via Cesare Battisti di proprietà di un trentacinquenne anche lui cinese, sono stati invece sequestrati 20 mila prodotti, principalmente giocattoli e articoli di bigiotteria con marchi contraffatti, oltre ad altri 8 mila prodotti del settore hi-tech (mouse, carica batterie, cavi, auricolari e Cd/Dvd riscrivibili), posti in vendita senza il rispetto dei requisiti di sicurezza e degli obblighi di corretta informazione dei consumatori, previsti dalla normativa comunitaria e dal Codice del consumo.

Al termine degli accertamenti i due commercianti sono stati segnalati all'autorità giudiziaria per contraffazione e vendita di prodotti pericolosi, mentre tutta la merce sequestrata, oltre 44 mila articoli che se immessi in vendita avrebbero fruttato centinaia di migliaia di euro, è stata messa a disposizione della magistratura inquirente per la successiva confisca e distruzione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati